Scopri +400 PRODOTTI con sconti fino al 35% in "OFFERTE"


Elmi Medievali di Combattimento

Elmi medievali funzionali

Helm, parola di origine germanica «Helm». Elemento di armatura che protegge la testa e il viso del guerriero. Ha avuto il suo apice nel tardo medioevo quando divennero importanti pezzi di armature medievali, in seguito continuarono ad essere utilizzati in parate, parate militari e tornei sportivi per la sicurezza. Attualmente sono fabbricati per armature con scopi ornamentali e decorativi; nonostante il fatto che la loro funzione sia ancora svolta dai caschi sportivi e dalle unità antisommossa.

L'elmo: la migliore protezione per la testa nel Medioevo.

La necessità di proteggere la testa è vecchia quasi quanto la guerra stessa. Già nei bassorilievi sumeri sono presenti soldati formati in falange protette da elmi.

Alcuni dei migliori esempi di elmi, precursori dell'elmo, compaiono nell'età del bronzo. Sono stati trovati elmi con una moltitudine di ornamenti come crine di cavallo o foderati con denti di cinghiale; ma la stragrande maggioranza, se non tutti, ha lasciato il viso scoperto, anche il pettorale di Minosse mostra un elmo molto alto. Successivamente apparve l'elmo di tipo corinzio (il più utilizzato al cinema per rappresentare i guerrieri greci) con grandi guance e protezione nasale; fuso in un unico pezzo (un'impresa metallurgica completa, secondo Fernando Quesada Sanz5).

Questa tendenza a proteggere il viso scompare parzialmente con l'elmo delle falangi macedoni che non avevano protezione nasale, ma guance, oltre ad una sporgenza verso la parte anteriore (una buona ricostruzione di questo pezzo si può vedere nel film Alessandro Magno di Oliver Stone). Anche i vari discendenti dell'elmo corinzio utilizzato dalle legioni romane mostravano ancora grandi guance, ma senza protezione facciale; sebbene di fattura molto peggiore, essendo prodotta in grandi quantità e pagata dallo Stato, non dai loro vettori come nel caso greco.

Il casco funzionale per eccellenza

A partire dal X secolo, i documenti danno il nome di elmo a un elmo cavalleresco che, nelle rappresentazioni grafiche, appare come un copricapo conico, che può avere una protezione per le orecchie, e anche una protezione per le guance, e una protezione nasale. Un esempio di elmo primitivo è l'elmo di San Venceslao, conservato nella cattedrale di Praga; Questa difesa è portata dai cavalieri dei rilievi di Santa María de Ripoll, i francobolli di Ramón Berenguer IV di Barcellona, ​​di suo figlio Re Alfonso e di Pedro el Católico.

Nella s. XIII, un elmo era chiamato elmo cilindrico a botte, con la parte superiore piatta, che veniva tenuto sulle spalle e copriva completamente la testa, che al suo interno poteva spostarsi da destra a sinistra; Aveva una fessura orizzontale per consentire la visione e piccoli fori laterali per la ventilazione e la percezione di voci e rumori. Era così pesante e opprimente che veniva indossato solo al momento del combattimento, ei pochi che lo usavano indossavano un altro elmo militare interno. Con l'avvento della polvere da sparo, un elmo con protezione per il viso cessa di avere senso in quanto chi lo indossa non ha bisogno di proteggersi dalle schegge delle lance rotte, né dai colpi, delle armi già in disuso.

In questo modo, nell'Età Moderna, sia gli elmi che le armature stesse si riducono prima di dimensioni e successivamente si adattano; ma continuarono ad essere fabbricati per tornei tra nobili (come sport non più come allenamento al combattimento).

Nel nostro punto vendita troverai un vasto catalogo di elmi da 1mm adatti per la decorazioneLARP,funzionali elmi medievali da 2mm adatti al combattimento e alla rievocazione storica. Venite a trovarci oggi!

Filtri

Marca

Dimensione

In magazzino

Prezzo

0,00 € - 540,00 €
SCONTI SULLE SPADE DI TOLEDO

-10% IN MARTO

-10% IN WINDLASS

I cookie ci aiutano ad offrirvi il 100% del funzionamento del sito web.

Accetta e avrai tutte le funzioni del nostro negozio.