Spade Iberiche e Celtiche 

Ref. 50539

129,58 €
Spedizione in 1-2 settimane

Spada decorativa celtica realizzata in acciaio, con manico decorato con guerriero. Lunghezza totale 96 cm, lunghezza lama 79 cm. Comprende custodia in pelle.

Ref. 51700

143,00 €
Spedizione in 7 giorni lavorativi

La falcata è una spada d´ acciaio originaria di Iberia prima della conquista romana. Lodata dai Romani per la sua capacità di taglio e flessibilità. Elsa in Zamak con finitura argento e impugnatura decorata in finto avorio. Lama in acciaio inox.

Ref. 51701

132,00 €
Spedizione in 7 giorni lavorativi

La falcata è una spada d´ acciaio originaria di Iberia che precede la conquista romana. Dopo le prime battaglie nella penisola iberica, alle truppe romane fu ordinato di rinforzare con ferro i bordi dei loro scudi per contrastare il potere di taglio delle falcate. Lama in acciaio inox e elsa in zama finitura bronzo con impugnatura in imitazione avorio.

Ref. 52305

189,99 €
Spedizione in 7 giorni lavorativi

La falcata è una delle armi più famose della storia. La lama interna curva forniva un colpo che poteva danneggiare lo scudo e il casco del nemico. Di origine greca, o forse etrusca, questa spada Falcata si estendeva nel sud della Russia e anche in Spagna. La falcata nelle mani degli iberici era molto temuta dai romani.La lama è in acciaio ad alto...

Ref. 52438

61,00 €
Spedizione in 7 giorni lavorativi

Falcao Íbera decorativo 64 cm. con lama in acciaio inox decorata con uccello e maniglia con dettagli ornamentali geometrici. Prodotto a Toledo.

Showing 1 - 5 of 5 items

Ibera Swords -Falcatas. La Falcata era la più significativa tra le spade celtiche, ha la sua origine nei coltelli dell'età del ferro. È curvo e corto (circa 50 cm)

La falcata ha una lama curva asimmetrica, a un tagliente. Il bordo ruota in avanti prima di tornare indietro. Questa forma ti dà un centro di gravità situato approssimativamente nel mezzo della lama e il punto di taglio più vicino alla punta, che massimizza la potenza di ogni taglio

La maniglia è caratteristica come la lama, piccola e con una sola mano, è spostata lateralmente. La sua forma abbraccia la mano del guerriero, spesso unendo nuovamente la lama con un rivetto

La sua forma lo rende estremamente nitido, tuttavia, la presenza di contrafilo sembra indicare che ha anche l'uso come arma da affondo

C'è una teoria sulla sua origine:

Può venire dai coltelli ricurvi della cultura di Hallstatt
Viene da armi greche simili
L'ultima teoria attribuisce la sua creazione agli iberici